Corsi Executive

A Ecomondo con Greentire

Se non si può comunicare uno standard e non è possibile identificare quanto si sia vicini o lontani da esso, non è possibile affermare né di avere un problema, né di essere il migliore. Si può solo avere un’opinione. (Liker & Hoseus, 2008).

Incaricato dal Consorzio Greentire, il nostro team di ricerca creerà un set di indicatori di performance economica, ambientale ed energetica specificamente studiato per la filiera del recupero del PFU (Pneumatico Fuori Uso).
Il Consorzio Greentire è convinto che il suo approccio operativo e la scelta di prossimità agli operatori consentano di ottenere prestazioni superiori sia in ordine all’efficienza complessiva del ciclo del PFU, sia in termini di impatto ambientale e sostenibilità. Continua a leggere…

Lean Service

Una prospettiva di estensione particolarmente interessante dell’approccio lean riguarda il cosiddetto Lean Service. Con questo termine si fa generalmente riferimento all’applicazione dei principi e degli strumenti lean ai processi di front-office e di back-office delle aziende che  producono ed erogano servizi di varia natura (finanziari, assicurativi, commerciali, sanitari ecc.).

Il lean thinking è quasi un’ossessione verso tutte le forme di spreco. Senza timore di smentita, è possibile sostenere che le manifestazioni di spreco siano ampiamente diffuse tanto nelle aziende manifatturiere quanto nelle aziende di servizi. Le sette ormai famose categorie di spreco (defects, overproduction, inventory, extra processing, motion, waiting, transportation) sono infatti facilmente applicabili all’analisi dei processi delle aziende di servizio.

Continua a leggere…

Dalla Lean al Quick Response Manufacturing

Cari lettori di TeO Blog,

vi presentiamo qui un approfondimento sul team Lean Manufacturing riportandovi un estratto dell’intervista a Francesco Gallmann pubblicata su Strategie&Procurement.

A voi la risposta all’ultima domanda.

Buona lettura!

(SP): Dopo la lean? Non ci sono altre “filosofie gestionali” emergenti?

(FG): Trovo molto interessante la Quick Response Manufacturing (QRM), che sto studiando da tempo insieme all’università di Losanna e il centro QRM dell’università del Wisconsin, nell’applicazione in grandi e medie aziende. Continua a leggere…

WEBINAR - Lean: luci e ombre

Che cosa vuol dire veramente essere “snelli”? Quali sono i rischi di sposare la filosofia “lean”? Quali sono le prospettive del pensiero snello in un contesto di estrema incertezza come quello che stiamo vivendo? Si possono trasferire i concetti “lean” anche nella produzione dei servizi?

Il Prof. Enzo BAGLIERI e il Prof. Raffaele SECCHI, Docenti Senior della Unit Produzione e Tecnologia della SDA Bocconi, forniscono una risposta a queste domande interpretando l’esperienza di aziende che hanno affrontato il tema del lean management con successo il 14 dicembre in un webinar sul sito SDA Bocconi.

Vi invitiamo a non perdere questa occasione di approfondimento e a registrarvi al webinar cliccando qui!

Workshop "Lean management ed efficienza organizzativa"

Il workshop “Lean Management ed efficienza organizzativa” tenutosi mercoledì scorso presso l’Università Bocconi, ha visto un’ampia partecipazione di professionisti e manager che hanno seguito con grande interesse gli interventi dei relatori. Il workshop, primo evento del 2011 del Club Produzione e Tecnologia, è stato aperto dall’intervento di Alberto Grando, Dean della SDA Bocconi School of Management. Continua a leggere…

Lean service #2: l'implementazione del lean thinking nell'Ospedale Santa Maria Annunziata

Nel precedente post “Lean service #1: il caso dell’Azienda Sanitaria di Firenze“, abbiamo trattato dell’adozione di logiche lean da parte dell’Azienda Sanitaria di Firenze. Vediamo ora come queste logiche sono state implementate nell’Ospedale Santa Maria Annunziata.

A seguito della riorganizzazione secondo linee di attività trasversali ai dipartimenti specialistici, nelle nuove degenze chirurgiche sono state create delle vere e proprie cellule di lavoro infermieristiche: ogni cellula ha la propria stanza, la propria riserva di medicinali (una sorta di rastrelliera cui sono appesi dei piccoli vassoi che, una volta vuotati vengono inviati al magazzino per essere riforniti secondo principi e logiche “pull”) e si occupa di 10-14 pazienti. I suoi componenti sono inoltre identificati visivamente da un colore che permette un’identificazione immediata da parte del paziente. Continua a leggere…

Lean service #1: il caso dell’Azienda Sanitaria di Firenze

Il 1 dicembre, si è tenuta la consueta visita aziendale organizzata dal Club Produzione e Tecnologia di SDA Bocconi. Quest’anno si è scelto di andare a visitare l’Ospedale Santa Maria Annunziata dell’Azienda Sanitaria di Firenze (ASF).

L’ASF è forse la prima azienda sanitaria in Italia ad aver applicato, con un discreto successo, gli strumenti del Lean Thinking all’assistenza sanitaria. Nel gennaio 2007 è stato dato il via al Progetto OLA – Organizzazione Lean dell’Assistenza, che mira ad abbandonare i vecchi modelli organizzativi burocratico-funzionali che spezzettano i processi operativi e gestionali interni rendendo difficile l’integrazione orizzontale e che restringono la visione degli obiettivi aziendali da parte dei professionisti coinvolti nel loro raggiungimento. Continua a leggere…

Il ROI di un progetto Lean

Durante le mie lezioni sulla Lean sono solito affermare che è davvero difficile poter dimostrare a priori il ritorno economico di un progetto Lean. Anzi, provocatoriamente sostengo che chi pretende di determinare un ROI per poter così supportare in modo “oggettivo” il processo decisionale relativo all’avvio del progetto non ha capito la complessità dell’approccio Lean. Continua a leggere…